Proroga di un mese per “Steve McCurry – Texture”

Fino al 26 febbraio, al Filatoio di Caraglio, sarà ancora possibile ammirare i 100 scatti del celebre fotografo americano e gli antichi tessuti della Fondazione Antonio Ratti, con aperture straordinarie in occasione di San Valentino e Carnevale.
Fondazione Artea

Fino al 26 febbraio sarà ancora possibile ammirare le 100 fotografie del celebre fotografo in dialogo con gli antichi tessuti della Fondazione Antonio Ratti di Como.  Aperture straordinarie a San Valentino e Carnevale

Visto il grande successo di pubblico – ad oggi oltre ventimila visitatori – la mostraSteve McCurry. Texture, allestita presso Il Filatoio di Caraglio, verrà prorogata fino a domenica 26 febbraio. Un’occasione in più per ammirare i cento emozionanti scatti del celebre fotografo e umanista americano, tra fotografie iconiche ed inedite, in dialogo con i preziosi tessuti della Fondazione Ratti, selezionati per indagare il rapporto intrinseco tra l’essere umano e il modo di vestire, acconciarsi e apparire.

 

Oltre ai consueti orari del giovedì e venerdì, dalle 15 alle 19, e del sabato e domenica, dalle 10 alle 19, a febbraio la mostra effettuerà aperture straordinarie in occasione di San Valentino e di Carnevale.

  • martedì 14, dalle 15 alle 22. Promozione ingresso 2×1. Per chi si presenta in coppia, un ingresso in omaggio;
  • lunedì 20 e martedì 21, dalle 10 alle 19. Ingresso ridotto per chi si presenta mascherato.

INFORMAZIONI MOSTRA 

Anche le visite guidate e ai laboratori didattici sono stati prorogati fino al 25 febbraio. Le scuole interessate possono ancora prenotarsi scrivendo a info@fondazioneartea.org o telefonando ai numeri 0171 1670042 / 340 4962384.
La prenotazione è obbligatoria. Per conoscere i dettagli delle proposte clicca qui.

COMUNICATO STAMPA

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Il progetto “Steve McCurry. Texture”, curato da Biba Giacchetti con il contributo di Maddalena Terragni, è realizzato da Fondazione Artea in collaborazione con Fondazione Filatoio Rosso, Civita Mostre e Musei, Sudest57 e Fondazione Antonio Ratti, con il patrocinio del Comune di Caraglio e dell’ATL del Cuneese, con il contributo della Fondazione CRC e della Fondazione CRT e con il sostegno della Banca di Caraglio.