Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.

CARTE DA DECIFRARE

14 | 06 | 1922 | 06 | 19

Evento Navigation

VENERDì 14 – SABATO 15 / VENERDì 21 – SABATO 22, ore 19.00

 

Dopo il successo dello scorso anno “Carte da decifrare” torna a Busca, nella splendida cornice del Parco e Castello del Roccolo, per quattro imperdibili appuntamenti di letteratura e musica in una nuova veste scenica.

Per due venerdì e due sabati consecutivi, il 14, 15, 21 e 22 giugno, dalle 19 alle 20.30,  scrittori e musicisti di fama nazionale uniscono la loro arte su un palco d’eccezione, immerso nel parco plurisecolare della dimora storica. Un’edizione che si annuncia ancora più immersiva e coinvolgente: il tema di quest’anno è la scrittura che diventa spettacolo con letture che sfiorano la rappresentazione teatrale per l’intensità d’interpretazione, i ritmi di scena, le atmosfere suggestive del luogo, la luce del crepuscolo e la musica. Musica il cui compito non sarà soltanto essere colonna sonora, ma quello di appuntare, contrappuntare, interagire, come un personaggio.

La rassegna è inserita nel circuito di “Palchi Reali”, il fitto programma di spettacoli dal vivo nato per la valorizzazione, lo sviluppo e il rilancio delle residenze reali sabaude e del patrimonio storico artistico del Piemonte.


PROGRAMMA

Venerdì 14 giugno, ore 19.00
VINCENZO COSTANTINO CINASKI e MELL MORCONE
Il più bello di tutti
 
Recital-concerto del poeta bardo, narratore e interprete Vincenzo Costantino, detto Cinaski, accompagnato musicalmente dal vivo dal pianista e compositore jazz Mell Morcone. Anteprima dal nuovo libro, Il più bello di tutti è uno spettacolo di canzoni, letture e monologhi in cui regna l’improvvisazione e dove la “poesia vestita di musica” diventa momento di emancipazione, epifanie e sorrisi raccolti dall’ovunque e le canzoni dal cuore magistralmente reinterpretate fanno da colonna sonora.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

[ACQUISTA]

Biglietti disponibili in prevendita e online su vivaticket.it* fino alle ore 23.59 di mercoledì 12 giugno.
I biglietti rimanenti saranno acquistabili sul luogo di spettacolo a partire dalle ore 14.30.
*On line e nei punti di prevendita sarà applicata una maggiorazione

 

Vincenzo Costantino Cinaski
Nato a Milano nel 1964, è poeta e performer legato alla letteratura italiana underground. Debutta nel 1994 con il reading-tributo a John Fante Accaniti nell’accolita realizzato insieme al cantautore Vinicio Capossela, con cui scrive In clandestinità – Mr Pall incontra Mr Mall (Feltrinelli, 2009). Nel 2010 pubblica la sua prima raccolta di poesie Chi è senza peccato non ha un cazzo da raccontare (Marcos y Marcos), nel 2012 esce il disco di poesie musicate Smoke, seguono i racconti Non sembra neanche dicembre (Round Midnight Edizioni, 2013), Nati per lasciar perdere (Marcos y Marcos, 2015) e Il più bello di tutti (Marcos y Marcos, 2019). Oltre al già citato Capossela, collabora con Folco Orselli, Francesco Arcuri, Bobo Rondelli, Paolo Rossi, Simone Cristicchi, Alessandro Mannarino e tanti altri.

Mell Morcone
Nato a Monza nel 1970, è pianista, trascrittore e compositore. Dopo gli studi Jazz e il diploma di composizione classica alla Scuola Civica di Musica Claudio Abbado di Milano ha frequentato seminari di importanti maestri compositori quali Terry Riley, Salvatore Sciarrino, Hugues Dufourt e Tristan Murail. Fa parte di un originale duo con il pianista Ivan Dalia, nel quale esplora l’improvvisazione e la composizione per due pianoforti. Ha un Trio Latin-Jazz a suo nome con Lele Garro al basso elettrico e Alessio Pacifico alla batteria.


Sabato 15 giugno, ore 19.00
ENRICA TESIO e MAO
Filastorta d’amore
 
La blogger e scrittrice Enrica Tesio esordisce come poetessa con Filastorta d’amore e presenta, insieme al poliedrico artista e amico Mao, uno spettacolo di rime cantate e prose fluide, per esprimere le luci e le ombre di una vita che si ingarbuglia veloce e si scioglie troppo lentamente, che chiede cura e spesso ne riserva poca, che ha molte richieste e poche risposte. È un rimario di grazia e sentimento, una forma di resistenza ai luoghi comuni, alle certezze, ai musi lunghi, agli snobismi, alle mode. Dedicato alle donne e a tutti quelli che non ce la fanno, e poi invece sì, ma che fatica…

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

[ACQUISTA]

Biglietti disponibili in prevendita e online su vivaticket.it* fino alle ore 23.59 di mercoledì 12 giugno.
I biglietti rimanenti saranno acquistabili sul luogo di spettacolo a partire dalle ore 14.30. 
*On line e nei punti di prevendita sarà applicata una maggiorazione

 

Enrica Tesio
Blogger e scrittrice torinese, ha due figli, due gatti e un mutuo. Laureata in Lettere con indirizzo cinematografico, fa la copywriter da quando aveva vent’anni. Dal suo primo romanzo La verità, vi spiego, sull’amore (Mondadori, 2015) è stato tratto l’omonimo film di Max Croci, segue “Dodici ricordi e un segreto (Bompiani, 2017) e l’ultima fatica Filastorta d’amore. Rime fragili per donne resistenti (Giunti, 2019). Tiene una rubrica su La Repubblica, Tiasmo è il suo blog e la sua pagina Facebook è seguita da più di 40.000 fedelissime lettrici.

Mao
Nato a Torino nel 1971, Mauro Gurlino, in arte Mao, è un artista a tutto tondo dalla poliedrica carriera trentennale. Laureato in Storia e Critica del Cinema è stato leader negli anni Novanta del gruppo Mao e la Rivoluzione, conduttore di programmi televisivi trasmessi su MTV come Kitchen, Hot, Romalive, Tiziana, Tokusho, speaker radiofonico, attore e produttore discografico. Collabora con diversi musicisti, tra cui Delta V, Max Gazzè e Morgan. Dal 2014 fa parte della squadra di Roba forte varietà radiofonico trasmesso dal vivo e da quindici anni, è agitatore, insieme alla sua crew CortoCorto del nightclubbing torinese.


Venerdì 21 giugno, ore 19.00
GUIDO CATALANO e MATTEO CASTELLAN
Tu Che Non Sei Romantica

Il poeta, scrittore, performer e vera rockstar del verso d’amore declamato Guido Catalano, insieme al polistrumentista e compositore Matteo Castellan, in Tu Che Non Sei Romantica. Un reading ad alto tasso di romanticismo tratto dal nuovo romanzo dello scrittore. Una storia piena di baci, di poesia, di gatti, di sguardi, ma anche di guerra e di paura, di sesso e di magia. E amore, ovviamente: di amore ce n’è così tanto che perfino tu – proprio tu, tu che non sei romantica – non riuscirai più a farne a meno. Altrimenti, che razza di storia sarebbe?

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

[ACQUISTA]

Biglietti disponibili in prevendita e online su vivaticket.it* fino alle ore 23.59 di mercoledì 19 giugno.
I biglietti rimanenti saranno acquistabili sul luogo di spettacolo a partire dalle ore 14.30.
*On line e nei punti di prevendita sarà applicata una maggiorazione

 

Guido Catalano
Nato a Torino nel 1971, è poeta, scrittore e performer. Dopo sei libri di poesie, tra cui le raccolte Ti Amo Ma Posso Spiegarti e Piuttosto Che Morire M’Ammazzo appena riedite dalla Biblioteca Universale Rizzoli, e l’ultima e fortunatissima Ogni Volta Che Mi Baci Muore Un Nazista (Rizzoli, 2017), esce il suo secondo romanzo Tu che non sei romantica (Rizzoli, 2019), una storia attesissima che diventa materiale per un tour estivo. Collabora con Smemoranda e con l’edizione torinese del Corriere della Sera.

Matteo Castellan
Nato a Torino nel 1973, è pianista, fisarmonicista, cantante, compositore. In oltre vent’anni di carriera si è dedicato con successo alla canzone d’autore, al jazz, alla composizione di musiche per teatro. Svolge intensa attività concertistica e discografica in Italia e all’estero. Ha più volte partecipato a trasmissioni radiofoniche e televisive e collabora con noti attori, musicisti e cantautori nazionali.


Sabato 22 giugno, ore 19.00
ASCANIO CELESTINI e GIANLUCA CASADEI
Storie e Controstorie

Il drammaturgo e tragicomico attore romano Ascanio Celestini porta in scena, Storie e Controstorie, accompagnato dalle note del musicista e compositore Gianluca Casadei. “Sono storie dette a margine di altri spettacoli. Racconti scritti in fretta e poi riletti e ri-detti, messi da parte e ripescati. Sono microstorie che iniziano e finiscono in pochi minuti, una specie di concept album dove canzoni diverse raccontano un unico luogo. Qualcuna proviene dalla tradizione popolare, ma tutte hanno in comune l’improvvisazione”.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

[ACQUISTA]

Biglietti disponibili in prevendita e online su vivaticket.it* fino alle ore 23.59 di mercoledì 19 giugno.
I biglietti rimanenti saranno acquistabili sul luogo di spettacolo a partire dalle ore 14.30.
*On line e nei punti di prevendita sarà applicata una maggiorazione

 

Ascanio Celestini
Nato a Roma nel 1972, è autore, attore, musicista e regista. I suoi testi sono legati ad un lavoro di ricerca sul campo e indagano questioni legate alla storia recente e all’immaginario collettivo. Tra i suoi spettacoli teatrali più conosciuti: Radio clandestina (2000), Scemo di guerra (2003), La pecora nera (2005), La fila indiana (2009), Pro patria (2011), Discorsi alla nazione (2013), Laika (2015) e Pueblo (2017). Tra le sue pubblicazioni si ricorda Storie di uno scemo di guerra (Einaudi, 2005), La pecora nera (Einaudi, 2006), Lotta di Classe (Einaudi, 2009), Io cammino in fila indiana (Einaudi,2011) e Pro patria (Einaudi, 2012). I suoi testi teatrali sono stati messi in scena in Francia, Portogallo, Belgio, Austria e Canada e sono tradotti in molti paesi europei.

Gianluca Casadei
Nato a Latina nel 1971, è musicista diplomato in fisarmonica classica e in Musica Jazz. Ha partecipato a diverse master class tra cui quelle con Stefan Hussong, Hans Maier, Fabio Rossato e Antonello Salis. Lavora come turnista alla registrazione di musiche di scena e colonne sonore per Teatro, Cinema e Televisione e svolge intensa attività didattica in diverse scuole musicali. Ha collaborato, tra gli altri, con Ascanio Celestini, Marco Paolini, Cliff Korman Ensemble, Tinto Penaflor, Paolo Vivaldi, Giuliano Sangiorgi (Negramaro), Alessandro Mannarino. Ha pubblicato articoli su Fisarmoniae, jazzitalia.it e jazzconvention.net.


TARIFFE

Abbonamento 4 serate: € 30 [ACQUISTA]

Intero: € 10
Ridotto: € 5 (possessori tessera Abbonamento Musei; 15-19 anni; studenti universitari con tesserino; possessori del biglietto di visita al Castello del Roccolo dello stesso giorno dello spettacolo, soci Michelin Sport Club, soci C.R.A.L.  A.S.P. Cuneo, soci e dipendenti Confartigianato, soci ANAP, soci ANCOS).
Gratuito: 0-14 anni, giornalisti con tesserino, disabili con accompagnatore.

Biglietteria
Dal 3 giugno biglietti disponibili on line e nei punti di prevendita consultabili sul sito vivaticket.it
Nei giorni di spettacolo, dalle ore 14.30 biglietteria presso il Castello del Roccolo, strada Romantica 17, Busca (CN).

SEGUI LA NOSTRA PAGINA FB  PER RESTARE SEMPRE AGGIORNATO SULLA RASSEGNA!


LABORATORI DIDATTICI  [4-12 anni]
dalle 19.00 alle 20.30
a cura di La Fabbrica dei Suoni

Laboratori didattico-educativi dedicati a bambini e ragazzi legati al tema della letteratura e della musica.
Perché ci sono molti generi di libri: quelli su cui si studia a scuola, quelli che si leggono prima di andare a dormire. E poi ci sono dei libri che fanno intraprendere viaggi speciali. Storie non solo da ascoltare, ma storie da vivere. Ai piccoli partecipanti verranno presentati alcuni di questi libri speciali, per diventare di volta in volta un diverso personaggio e addentrarsi negli ambienti con tutti i sensi, lasciarsi trasportare dalla narrazione, comprendere significati e insegnamenti ed essere protagonisti di una storia unica e speciale, per iniziare fin da piccoli a divertirsi con “carte da decifrare”. Attività riservata esclusivamente a bambini e ragazzi accompagnati da adulti possessori del biglietto della rassegna.

 

VISITE GUIDATE AL CASTELLO E PARCO DEL ROCCOLO
ore 14.30 – 15.30 – 16.30 – 17.30

Trascorri un pomeriggio alla scoperta di uno dei più importanti esempi del revival neo-medievale piemontese.
Il Castello del Roccolo sorge nella zona collinare dell’abitato di Busca, immerso in un parco plurisecolare di oltre 50 ettari. Edificato a partire dal 1831 per volere del Marchese Roberto Tapparelli d’Azeglio come sua residenza estiva, ospitò personaggi illustri quali Silvio Pellico, primi ministri inglesi, il re Umberto I e la regina Margherita. Lo scenografico e pittoresco edificio è al suo interno un tripudio di affreschi, soffitti a trompe l’oeil e stucchi, mentre l’esterno è il risultato armonioso di decorazioni floreali, archi moreschi, merli ghibellini, rosoni, bifore e trifore.

Tariffe visite guidate: intero € 5; ridotto € 3 (7-14 anni, over 65, possessori tessera Abbonamento Musei, soci ACLI, soci Michelin Sport Club, soci C.R.A.L.  A.S.P. Cuneo, soci e dipendenti Confartigianato, soci ANAP, soci ANCOS). Gratuito per under 7, giornalisti con tesserino, disabili con accompagnatore.

Castello del Roccolo – Strada Romantica 17 – Busca (CN) | castellodelroccolo.it

 

AREA BAR
dalle 18.30 alle 20.30

All’interno del Parco è allestita un’area bar per consentire ai partecipanti di gustare un aperitivo prima e/o dopo gli spettacoli.


L’iniziativa è ideata e organizzata dalla Fondazione Artea, in collaborazione con il Salone Internazionale del Libro, la Fondazione Circolo dei lettori e Fondazione Piemonte dal Vivo, sostenuta dal Comune di Busca e dall’Associazione Castello del Roccolo, con il contributo della Fondazione CRC e della Fondazione CRT.

INFO: Pagina Facebook @fondazionearteapalchireali.it

COMUNICATO STAMPA

LOCANDINA

PIEGHEVOLE

 

Dettagli

Inizio:
14 | 06 | 19
Fine:
22 | 06 | 19
Categorie Evento:
, , ,

Organizzatore

Fondazione Artea