Caricamento Eventi

THE GAME | Baricco e Zecchina

28 | 03 | 19 | 18:00

Viviamo in un’epoca complessa e mutevole, risultato di una rivoluzione tecnologica che è prima di tutto una rivoluzione mentale. I confini fra reale e digitale si dissolvono, per dar vita a un unico, nuovo, modo di stare al mondo: tutto è immediato, vicino, leggero, ma anche mobile, liquido, instabile.
La nostra vocazione adolescenziale a trasformare la vita in un gioco senza fine sembra aver avuto la meglio.
Un gioco irresistibile, perché facile e divertente, ma che rischia di degenerare in superficialità e isolamento.
Saranno solo i nativi digitali a determinare gli sviluppi di questo gioco travolgente?

Ingresso libero fino ad esaurimento posti.
È consigliabile presentarsi davanti al Teatro mezz’ora prima dell’inizio dell’incontro.

Giovedì 28 marzo , ore 18
Teatro Toselli, Via Giovanni Toselli 9 – Cuneo

 

Un progetto di: Città di Torino | Realizzato da: Fondazione per la Cultura Torino | In collaborazione con: Città di Cuneo
Con il supporto di: Fondazione Artea

 

INVITO

LOCANDINA

CARTOLINA


Alessandro Baricco è autore di saggi, romanzi e testi teatrali tradotti in tutto il mondo e fondatore della Scuola Holden di Torino. Ha esordito in tv come conduttore di “L’amore è un dardo”, e “Pickwick, del leggere e dello scrivere”. Ha portato in teatro i grandi classici, da Omero a Moby Dick, come autore, regista e interprete e le “Palladium Lectures” e le “Mantova Lectures”, percorsi della mente su grandi temi: la narrazione, il tempo, la giustizia, la felicità. Ha scritto e diretto un film, “Lezione 21”. Il suo ultimo libro, “The Game” (Einaudi 2018), è risultato primo nella classifica annuale della saggistica 2018.

 

 

 

 

Riccardo Zecchina insegna Fisica teorica all’Università Bocconi. Ha lavorato inoltre all’International Centre for Theoretical Physics e al Politecnico di Torino. Da anni collabora con Microsoft Research nel campo dell’interfaccia tra fisica, neuroscienze e computazione. Nel 2016 ha ricevuto il “Premio Lars Onsager” dell’American Physical Society, insieme a Marc Mézard e Giorgio Parisi, per i contributi teorici che hanno portato all’identificazione di nuovi algoritmi per la data science.

 

 

 

 

 


L’appuntamento cuneese è parte del ricco programma della VI edizione di Biennale Democrazia, dal titolo VISIBILE INVISIBILE.

L’edizione  2019 è una riflessione su novità e distorsioni prodotte da un mondo “ad altissima visibilità”. Informazioni, immagini e dati, elaborati da tecnologie in continuo aggiornamento, sono divenuti il tessuto connettivo delle nostre esistenze. Guardare non basta: perché le società democratiche possano recuperare prospettive di futuro occorrono strumenti per comprendere, spazi di scelta, obiettivi da perseguire.

Consulta il programma completo su biennaledemocrazia.it

Dettagli

Data:
28 | 03 | 19
Ora:
18:00
Categoria Evento:
Tag Evento:
, , , , , , ,

Luogo

Via Teatro Giovanni Toselli 9
Cuneo, Italia
+ Google Maps

Organizzatore

Fondazione Artea